Da quando esiste la possibilità di fare trading, cioè di operare direttamente in borsa, anche attraverso la rete e non solo attraverso gli intermediari qualificati, si è avuto un ampliamento della platea dei soggetti costantemente attivi sul mercato borsistico: adesso fare trading non è più un privilegio riservato a pochi, ma una possibilità aperta a un numero altissimo di soggetti. Ma come fare trading online da casa in modo sicuro? E come procedere in modo da avere delle reali possibilità di guadagno? Prima di tutto è importante definire in modo chiaro quello che si intende quando si parla di trading online.

Il trading online rappresenta tutto quell’insieme di operazioni di acquisto e vendita di azioni, obbligazioni, titoli di stato e opzioni binarie che si può effettuare tramite un personal computer e una piattaforma abilitata, non muovendosi da casa oppure dall’ufficio. Questo tipo di operazioni erano ovviamente possibili anche prima dell’introduzione del trading online in Italia (avvenuta con un regolamento della Consob del 1999), ma i costi di commissione rendevano queste operazioni spesso antieconomiche. Infatti, a parte il caso in cui fossero investiti patrimoni di ampia dimensione, investire piccole cifre era impossibile, perché i costi di commissione andavano a erodere quasi totalmente il guadagno ottenuto.

Invece nel trading online le commissioni risultano essere più basse: inoltre è sempre possibile tenere sotto controllo l’andamento dei propri investimenti tramite i grafici in tempo reale, prendendo decisioni rapide e basate sull’evoluzione del mercato. Ovviamente, se l’obbiettivo è quello di incrementare i propri guadagni, è necessario conoscere “le regole del gioco”, in modo da non trovarsi ad affrontare delle brutte sorprese. Bisogna ricordare che per effettuare il trading online è necessario utilizzare una piattaforma autorizzata: ne esistono diverse ed è importante valutare con attenzione quale scegliere. Questo vuol dire confrontare i diversi servizi offerti (per esempio alcune piattaforme permettono di operare non solo sulla Borsa Italiana, ma anche su quelle Europee e Mondiali) e i costi da affrontare. Inoltre potrebbe essere utile controllare i forum in materia di trading online, per ricercare informazioni sui diversi broker.

Inoltre è importanti “fare pratica” per quelli che sono i meccanismi di funzionamento sia della piattaforma che è stata scelta, sia del mercato del trading online in generale: per fare questo esistono i sistemi di demo, che permettono di effettuare un trading online virtuale (senza cioè impegnare un capitale reale). Dopo un adeguato periodo di training, si potrà essere pronti a entrare nel mondo del trading online con un capitale reale.

Ovviamente è importante scegliere una strategia di investimento: una delle più diffuse è lo scalping, che consiste nell’acquistare e vendere più volte nella stessa giornata un determinato titolo, guadagnando sulla differenza fra prezzo di acquisto e prezzo di vendita. Non si tratta ovviamente dell’unica possibilità, visto che il trading online lascia spazio a diversi utilizzi, sempre a patto di porre attenzione e osservare le evoluzioni del mercato.

Con i nuovi strumenti fare trading online da casa è diventato sempre più semplice e alla portata di tutti coloro che sono alla ricerca di un investimento redditizio per i propri risparmi.